isth 2017
2017 ASH Meeting on Hematologic
Madrid 22nd congress
Reumatologia

Alta incidenza di infezioni nei pazienti con mieloma


Uno studio compiuto in Svezia ha mostrato che il 22% dei pazienti con mieloma multiplo muore per infezione entro un anno dalla diagnosi. Nel complesso, i pazienti con mieloma presentano un rischio di infezione sette volte superiore a quello di un gruppo di controllo.
Durante il primo anno dopo la diagnosi, il rischio è quasi 12 volte maggiore.

Alla luce dei risultati dello studio, il rischio di infezione associato alle terapie per il mieloma richiede un'attenta valutazione.

I ricercatori hanno compiuto una revisione dei dati di 9.610 pazienti con mieloma multiplo, identificati nel registro svedese dei tumori per gli anni dal 1988 al 2004, con follow-up fino al 2007.
Ogni paziente è stato abbinato per età, sesso e regione di residenza con quattro individui senza mieloma; il gruppo controllo era composto da 37.718 persone.
I pazienti affetti da mieloma e i componenti del gruppo di controllo avevano un'età media di 72 anni.

L'analisi ha mostrato che i pazienti con mieloma avevano un rapporto di rischio ( hazard ratio ) di infezione di 7.1, rispetto al gruppo di controllo.
La differenza di rischio globale riguardava un rischio sette volte maggiore di infezioni batteriche e un rischio nove volte più alto di infezioni virali.

Durante il primo anno dopo la diagnosi di mieloma, i pazienti presentavano un rischio di infezione di 11.6, rispetto al gruppo di controllo.
Il rischio di infezione complessivo nel primo anno dopo la diagnosi comprendeva un hazard ratio di 11.0 per le infezioni batteriche e 18.0 per le infezioni virali.

La valutazione di tipi specifici di infezioni hanno mostrato che i pazienti affetti da mieloma, rispetto al gruppo di controllo, avevano un rischio significativamente più alto ( P inferiore a 0.05 ) riguardo a: setticemia ( HR=15.6 ), meningite ( HR=16.6 ), cellulite ( HR=3.0 ), osteomielite ( HR=3.5 ), endocardite ( HR=5.3 ), polmonite batterica ( HR=7.7 ), pielonefrite ( HR=2.9 ), influenza virale ( HR= 6.1 ), herpes zoster ( HR=14.8 ).

L'analisi ha anche mostrato che il rischio di infezione tra i pazienti affetti da mieloma è aumentato negli ultimi anni. Rispetto al 1986 al 1993, il rischio di infezione è stato 1.6 volte superiore durante il periodo 1994-1999, ed è raddoppiato nel periodo 2000-2004. ( Xagena2012 )

Fonte: American Society of Hematology ( ASH ) Meeting, 2012

Emo2012 Farma2012


Indietro